Archivio mensilegennaio 2018

CS FIRST – un nuovo modo di programmare

Introdurre i bambini all’informatica

Ecco un nuovo programma on line gratuito che introduce i bambini alla programmazione.

Ci si può cimentare verso esperienze di Coding innovative basate su blocchi.

A chi è rivolto? È stato progettato per i bambini di 9-14 anni ed  è disponibile in italiano, inglese, francese e tedesco.

Vai al sito CS Firtst e unisciti ai milioni di insegnanti, genitori e studenti che creano progetti divertenti con “CS First curriculum”.

 

Non è necessaria alcuna esperienza di informatica.

Registrandoti avrai la possibilità di fruire dei video didattici che guideranno gli studenti attraverso le varie attività permettendoti di lavorare insieme a loro con metodologie innovative.

Che aspetti? Clicca qui per effettuare la registrazione e buon lavoro!

I giovani ricordano la Shoah

In seguito alla partecipazione al bando del M.I.U.R. per l’a.s. 2017/2018, ovvero, la XVI edizione del concorso “I giovani ricordano la Shoah” (termine voluto dagli ebrei che, attualmente, rifiutano ancora la parola “Olocausto” perché, secondo loro, rimanda a un significato alquanto fuorviante, precisamente, a “sacrificio propiziatorio”) indirizzato a tutta la scolaresca del primo e del secondo ciclo di istruzione, con vero orgoglio ho provveduto a pubblicare il video prodotto presso la D.D.S. “G. Rodari” di Villabate (PA).

 

 

Si tratta dunque del periodo Gennaio/Maggio 1933, quindi, da quando Hitler divenne Cancelliere della Germania e la fine della guerra svoltasi in Europa.

Un tempo pieno di tristi ricordi in cui milioni di persone innocenti furono soppresse a causa del razzismo  verso gli ebrei, ma non solo.

Ancora oggi non sappiamo con esattezza il numero di vittime ebree, tuttavia, le statistiche gravitano intorno a ben più di 5.860.000 persone.

Programmi didattici gratuiti a portata di mano

Cerchi dei programmi da non installare sul PC e da poter utilizzare anche senza connessione?

Allora scarica subito “PcInTasca“, ovvero, la celebre iniziativa avviata nel 2007 presso la scuola elementare del comune di Arco (Trento).
Per poter utilizzare il software basta avere a disposizione una chiavetta e cliccare sul file eseguibile (.exe) della disciplina che più ti interessa.

Potrai dunque sviluppare, attraverso la LIM in particolare, una didattica alternativa e divertente! Che aspetti?

Buon lavoro

 

 

N.B. Per gli alunni dislessici c’è la versione “DISLESSIA“.

 

Zoom

Zoom (by Corsolini) è un programma semplice e di grande utilità (licenza: Creative Commons Attribution – NonCommercial – NoDerivatives 4.0) che aiuta l’utente a ingrandire, visualizzando il contenuto scelto nella relativa finestra, l’area dove si trova il puntatore.

All’interno troverete indicata sia la larghezza e sia l’altezza dell’area interessata, quindi, le coordinate del puntatore e perfino il colore del pixel puntato.

Per personalizzare la grandezza dell’oggetto/testo desiderato basta cliccare su “Ratio” e selezionare il valore desiderato.

N.B. Richiede .NET Framework 4 che puoi eventualmente scaricare da  qui.
Il programma è scritto in inglese (facilmente comprensibile e utilizzabine).

 

(Clicca sull’immagine per scaricare il software)

 

 

 

 

 

Coding & Art

Carissimo lettore,

sicuramente ti sarà capitato di cercare qualche attività da poter svolgere in classe e magari anche senza computer riguardo il Coding ma anche qualcosa che avesse a che fare con l’arte e la creatività.

Ebbene, non c’è modo migliore per cominciare utilizzando Tinkercad.

 

Cliccando proprio qui avrai la possibilità di sperimentare il programma che ti consentirà anche di invitare gli alunni e iniziare, subito dopo l’iscrizione gratuita, un progetto e delle lezioni ad hoc.

Se hai ancora delle perplessità, allora guarda questi tutorial.

Osserva il video per apprezzare e conoscere le caratteristiche del programma e come creare, magari, un famoso personaggio dei “Minion”.

Se vuoi però fare Coding unplugged, ti consiglio di mettere in atto “pixel art”, cioè, ad ogni scheda (disegno) è associato un codice dal quale verrà fuori l’immagine.

In questo link troverai un prezioso esempio di un lavoro svolto (angelo).

Qui uno non svolto.

 

Buon lavoro!

Metodologie didattiche

In seguito all’incontro di esperienze messe a confronto all’Università Bocconi di Milano, esattamente, in data 18/11/2017, allo scopo di fornire un quadro esaustivo su metodi e/o metodologie da porre in atto nell’ambito educativo-didattico, è stato varato nel mare del Web un nuovo sito (in via di futuri sviluppi).

Parliamo del progetto Metodologie Didattiche a confronto alias  i•METODI. 

Una preziosa risorsa per i docenti e tutti coloro che lavorano in ambito educativo, ma soprattutto, che usano le tecnologie digitali a Scuola o in Enti culturali o Associazioni formative, insomma, in tutte quelle situazioni in cui si sviluppa e attua una didattica per competenze.

Questo è il link al sito del progetto: http://www.metodologiedidattiche.it .

 

 

Qui puoi vedere il video in cui viene presentato il sito suddetto.

 

Note testuali

Cerchi uno strumento semplice ed efficace per creare note testuali?

Ti suggerisco di provare “AAA”, un programma che, tra l’altro, non richiede installazione.

Per avviarlo basta estrarre il file compresso “AAA.exe” e cliccare sullo stesso.

Lo sviluppatore è Mario Corsolini che lo ha reso disponibile in download gratuito, con la licenza freeware, viene cioè distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale (CC BY-NC-ND 4.0), ideato per funzionare in ambiente Windows (in caso di problemi assicurarsi di aver installato Microsoft .NET Framework 4).

Clicca qui per scaricarlo

All’interno del software troverai dei menu contestuali che ti sorprenderanno perché potrai effettuare la personalizzazione, calcolare statistiche, gestire appunti multipli e, addirittura, impostare sveglie.

I testi si possono pure allineare e formattare.

 

Linea del tempo

Vorresti creare una linea del tempo e cerchi delle idee su come procedere in modo semplice e immediato?

Molto bene! Allora inizia a guardare questo video pubblicato da Chiara Spalatro per rivolgerti ai tuoi piccoli alunni.

Se necessiti anche di qualche scheda da utilizzare in didattica, nello specifico: per la Scuola Primaria, allora, puoi cliccare su questi due link dove troverai delle linee del tempo con alcuni esercizi e subito dopo una senza contenuti.

Schede sulla linea del tempo

Schede sulla linea del tempo vuote

 

Disegno

Cerchi un portale (tradotto in quattro lingue oltre l’Italiano) dedicato alla didattica dove trovare disegni per bambini?

Ti consiglio allora di fare subito click su questo link e dare uno sguardo per trovare la tua disciplina (scienze, geografia, storia, musica, religione e  perfino letteratura e fiabe) 😉

 

minidisegni

 

Internet of Everything

Diversi docenti ancora mostrano qualche perplessità sull’utilizzo dei dispositivi mobili a Scuola, eppure, il mondo intorno a noi cambia in maniera vertiginosa.

Avete mai sentito parlare di “Internet of Everything” (IoT)?

Parliamo del collegamento tra soggetti e  oggetti diversi (ma anche dati e processi) che pongono in trasformazione perfino il business (accessibili tramite rete).

La comunicazione e lo sviluppo di nuove tecnologie procedono a una velocità incontrollabile (Il Web volge ormai alla quarta generazione) e non possiamo certo arrestare il fenomeno, anzi, vi invito a guardare i video della Cisco Systems Inc. alias CISCO (l’azienda che fornisce apparati di networking in tutto il globo) per riflettere su una previsione importante: nel 2020 circa 50 miliardi di oggetti saranno interconnessi tra loro. Per questo, visto che tutto è connesso/si connette, la suddetta multinazionale ha individuato il centro dell’IoT nella “rete intelligente”.

 

 

Non parliamo quindi di cose astratte.

Vuoi conoscere e appurare la collocazione dei cavi sottomarini?

Allora clicca qui per vedere la mappa di TeleGeography

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi