Archivio giornaliero27 gennaio 2018

I giovani ricordano la Shoah

In seguito alla partecipazione al bando del M.I.U.R. per l’a.s. 2017/2018, ovvero, la XVI edizione del concorso “I giovani ricordano la Shoah” (termine voluto dagli ebrei che, attualmente, rifiutano ancora la parola “Olocausto” perché, secondo loro, rimanda a un significato alquanto fuorviante, precisamente, a “sacrificio propiziatorio”) indirizzato a tutta la scolaresca del primo e del secondo ciclo di istruzione, con vero orgoglio ho provveduto a pubblicare il video prodotto presso la D.D.S. “G. Rodari” di Villabate (PA).

 

 

Si tratta dunque del periodo Gennaio/Maggio 1933, quindi, da quando Hitler divenne Cancelliere della Germania e la fine della guerra svoltasi in Europa.

Un tempo pieno di tristi ricordi in cui milioni di persone innocenti furono soppresse a causa del razzismo  verso gli ebrei, ma non solo.

Ancora oggi non sappiamo con esattezza il numero di vittime ebree, tuttavia, le statistiche gravitano intorno a ben più di 5.860.000 persone.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi