Archivio mensilemaggio 2018

Spazi didattici: idee per la disposizione dei banchi a scuola

Hai bisogno di cambiare lo spazio scolastico che ti circonda? Non sai come disporre i banchi? Hai delle esigenze didattiche particolari?

Ecco alcuni schemi che, sicuramente, gioveranno anche alla tua classe.

 

Disposizione dei banchi a ferro di cavallo

– utile per le lezioni di tipo frontale –

(ognuno può vedere l’altro durante le discussioni)

 

 

Disposizione dei banchi a serpentone

 – utile all’integrazione –

 

 

Disposizione dei banchi a gruppi

– utile per le attività di tutoring –

 

 

Disposizione dei banchi a isole

– utile per il confronto e il cooperative learning –

 

 

Disposizione dei banchi a corridoio

– utile per muoversi tra i banchi e favorire la discussione –

 

 

Disposizione dei banchi a conferenza

–  utile per abituarsi all’alternanza/dialogo tra small groups –

 

 

Disposizione dei banchi a stadio

– utile per gestire grandi gruppi/classi affollate –

 

 

Disposizione dei banchi a partnership

– utile per ridurre le distrazioni in classe –

 

Per saperne di più puoi visitare direttamente il sito DeA SCUOLA.

Calcolatrici grafico-programmabili

Ti servirebbe avere una calcolatrice grafico-programmabile piuttosto che semplicemente una scientifica?

Non ti preoccupare, coraggio, ecco una soluzione per te e i tuoi alunni!

Se sei un docente di matematica/scienze e insegni in una scuola secondaria di II° grado puoi richiedete gratuitamente, per un anno, una licenza gratuita per il software TI-Nspire™ CX e provare questa nuova tecnologia.

 

Clicca qui per la prova gratuita e per richiedere i codici di attivazione.

I codici di attivazione ti verranno poi inviati tramite l’e-mail da te fornita entro 48 ore.

Tra le funzionalità principali troviamo quelle algebriche per risolvere equazioni simboliche, fattorizzare e, addirittura, per poter sviluppare espressioni con variabili o completare il quadrato (ma anche: trovare integrali e calcolare limiti/soluzioni).

Per saperne di più puoi cliccare qui.

 

 

Codepen

Se stai cercando di personalizzare il tuo codice HTML, testarlo o visualizzare gli snippet del codice (ritaglio), meglio ancora, se ti occorre poter definire il layout dei documenti CSS (ti ricordo che l’HTML viene usato per strutturare il contenuto e i CSS per formattarne la struttura) e garantirne la compatibilità con ciascun browser tramite JavaScript da te creati, allora, puoi utilizzare direttamente on line CODEPEN.

 

Ti chiederai: come funziona?

Come un editor di codice (attraverso la rete) e tramite un ambiente di apprendimento open source.

Qui gli sviluppatori possono creare snippet di codice (selezionando l’etichetta “Create” in alto a destra dello schermo) denominati in modo creativo “penne” e anche testarli.

 

 

Nascita: 2012 dagli sviluppatori full-stack Alex Vazquez, Tim Sabat e dal designer di front-end Chris Coyier.

I suoi dipendenti lavorano in un ambiente remoto e raramente si incontrano di persona.

CodePen è una delle più grandi comunità di progettisti e sviluppatori di web con lo scopo di mostrare le loro capacità di codifica, attualmente, ci sono circa 330.000 utenti registrati e 16,9 milioni di visitatori mensili.

Questo editor di HTML, CSS, e codice JavaScript, è dunque una web application utilizzabile nel browser con la caratteristica principale di offrire all’utente anteprime istantanee, inoltre, si possono sfogliare i vari progetti presenti nella piattaforma e appurare direttamente il potenziale di questi linguaggi.

DigiBimbi Multi-Laboratorio nella Scuola dell’Infanzia e Stampa in 3D

Come docente formatore sono stato incaricato di diffondere la conoscenza, nel mondo della scuola, circa gli approcci didattici innovativi, precisamente, parliano del progetto “DigiBimbi” un Multi-Laboratorio di potenziamento linguistico nella Scuola dell’Infanzia” i cui risultati sono stati davvero soddisfacenti e sorprendenti perché, non solo, le insegnanti si sono appassionate alla produzione grafica di immagini in 3D tramite il software che ho proposto, ma sono riuscite a coinvolgere gli alunni riuscendo a stampare prototipi e modelli di diverso genere.

L’entusiasmo dei bambini non si può descrivere in poche righe, vi assicuro che la gioia nei loro volti è indicibile!

Occuparmi della crescita di questi bambini insieme alle colleghe è stato un vero piacere, l’emozione è stata veramente tanta per tutti.

Abbiamo sfruttato al massimo possibile le caratteristiche della stampante ottenuta in fornitura come potete vedere dalle immagine e dal video seguenti.

Spesso si sottovaluta la potenzialità dei bambini più piccoli, invece, grande è stata la loro inventiva e grandiosa la loro fantasia posta nelle varie fasi di realizzazione grafica durante la sperimentazione i classe.

Grazie a tutti! Condivido qui alcuni piccoli passi, grandi sono da considerarsi i risultati :-;

 

 

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi