Archivio degli autori

Calcolatrici grafico-programmabili

Ti servirebbe avere una calcolatrice grafico-programmabile piuttosto che semplicemente una scientifica?

Non ti preoccupare, coraggio, ecco una soluzione per te e i tuoi alunni!

Se sei un docente di matematica/scienze e insegni in una scuola secondaria di II° grado puoi richiedete gratuitamente, per un anno, una licenza gratuita per il software TI-Nspire™ CX e provare questa nuova tecnologia.

 

Clicca qui per la prova gratuita e per richiedere i codici di attivazione.

I codici di attivazione ti verranno poi inviati tramite l’e-mail da te fornita entro 48 ore.

Tra le funzionalità principali troviamo quelle algebriche per risolvere equazioni simboliche, fattorizzare e, addirittura, per poter sviluppare espressioni con variabili o completare il quadrato (ma anche: trovare integrali e calcolare limiti/soluzioni).

Per saperne di più puoi cliccare qui.

 

 

admin

Codepen

Se stai cercando di personalizzare il tuo codice HTML, testarlo o visualizzare gli snippet del codice (ritaglio), meglio ancora, se ti occorre poter definire il layout dei documenti CSS (ti ricordo che l’HTML viene usato per strutturare il contenuto e i CSS per formattarne la struttura) e garantirne la compatibilità con ciascun browser tramite JavaScript da te creati, allora, puoi utilizzare direttamente on line CODEPEN.

 

Ti chiederai: come funziona?

Come un editor di codice (attraverso la rete) e tramite un ambiente di apprendimento open source.

Qui gli sviluppatori possono creare snippet di codice (selezionando l’etichetta “Create” in alto a destra dello schermo) denominati in modo creativo “penne” e anche testarli.

 

 

Nascita: 2012 dagli sviluppatori full-stack Alex Vazquez, Tim Sabat e dal designer di front-end Chris Coyier.

I suoi dipendenti lavorano in un ambiente remoto e raramente si incontrano di persona.

CodePen è una delle più grandi comunità di progettisti e sviluppatori di web con lo scopo di mostrare le loro capacità di codifica, attualmente, ci sono circa 330.000 utenti registrati e 16,9 milioni di visitatori mensili.

Questo editor di HTML, CSS, e codice JavaScript, è dunque una web application utilizzabile nel browser con la caratteristica principale di offrire all’utente anteprime istantanee, inoltre, si possono sfogliare i vari progetti presenti nella piattaforma e appurare direttamente il potenziale di questi linguaggi.

admin

DigiBimbi Multi-Laboratorio nella Scuola dell’Infanzia e Stampa in 3D

Come docente formatore sono stato incaricato di diffondere la conoscenza, nel mondo della scuola, circa gli approcci didattici innovativi, precisamente, parliano del progetto “DigiBimbi” un Multi-Laboratorio di potenziamento linguistico nella Scuola dell’Infanzia” i cui risultati sono stati davvero soddisfacenti e sorprendenti perché, non solo, le insegnanti si sono appassionate alla produzione grafica di immagini in 3D tramite il software che ho proposto, ma sono riuscite a coinvolgere gli alunni riuscendo a stampare prototipi e modelli di diverso genere.

L’entusiasmo dei bambini non si può descrivere in poche righe, vi assicuro che la gioia nei loro volti è indicibile!

Occuparmi della crescita di questi bambini insieme alle colleghe è stato un vero piacere, l’emozione è stata veramente tanta per tutti.

Abbiamo sfruttato al massimo possibile le caratteristiche della stampante ottenuta in fornitura come potete vedere dalle immagine e dal video seguenti.

Spesso si sottovaluta la potenzialità dei bambini più piccoli, invece, grande è stata la loro inventiva e grandiosa la loro fantasia posta nelle varie fasi di realizzazione grafica durante la sperimentazione i classe.

Grazie a tutti! Condivido qui alcuni piccoli passi, grandi sono da considerarsi i risultati :-;

 

 

 

 

admin

Creare eBook con Cuadernia

Se cercate un programma da poter utilizzare off line per poter creare un libro digitale, ecco l’alternativa spagnola ad alcuni software più noti: “Cuaderina” disponibile sia per windows e sia per Linux.

Windows Installer

Ubuntu

Anche se la versione proposta è Shareware è comunque possibile utilizzare diverse funzioni (che dovrebbero bastate per i vostri alunni).

 

 

 

Scarica la guida in pdf o consulta on line (in spagnolo e con la necessità del plug-in Flash Player).

L’editor di quaderno Cuadernia consente quindi di creare “quaderni digitali“includendo, all’interno delle pagine, vari tipi di oggetti multimediali (immagini, testi, video, animazioni flash, attività valutabili e scene di realtà aumentata): l’ideale per integrare l’insegnamento di qualsiasi argomento.

Cuadernia è stato progettato con un’interfaccia grafica abbastanza semplice e intuitiva, inoltre, è possibile modificare l’ambiente e l’area di lavoro secondo le proprie esigenze.

Se vuoi cambiare il tuo modo di insegnare e renderlo molto più divertente e divertente per i tuoi studenti, ecco una nuova risorsa!

admin

CS Unplugged – Coding Unplugged

Ecco a voi un Book con licenza Creative Commons BY-NC-SA.

Se cercate una collezione con svariate attività da proporre nelle vostre classi di Scuola Primaria leggendo questi suggerimenti, spero, troverete tutto ciò che vi occorre per far apprendere i principali elementi di informatica senza la necessità di un computer.

Ecco come procedere e quali sono gli scopi: coinvolgere gli alunni in attività che facilitino lo sviluppo delle capacità di risoluzione di problemi e la creatività (non solo ed esclusivamente in un contesto significativo, anzi, in modo ludico).

Se sei interessato al Progetto qui troverai materiali e proposte (in lingua inglese).

 

Printables: Schede stampabili

Cliccando qui potrete trovare una pagina con un ricco elenco di file stampabili per ogni vostra la lezione.

Ogni attività (scheda da selezionare a vostro piacere) conterrà un link diretto al testo stampabile e una descrizione su come usarlo.

 

admin

Introduzione ai linguaggi di programmazione

Di seguito potrete osservare come poter insegnare ai bambini i primi passi per seguire e saper dare alcune brevi e semplici istruzioni.

  1. Si costruisce una zona di riferimento suddivisa tramite alcuni cerchi
  2. Si posiziona una palla
  3. Si stabilisce un punto di partenza
  4. Si eseguono le istruzioni
  5. Si raccoglie e si tira la palla a canestro

 

Guardate il video!

 

 

(Esperienza di coding unplugged degli alunni di una classe 1^ della scuola primaria “Carrer” – I. C. 3 Felissent Treviso)

admin

URL – abbreviazione

Come forse saprete vi ricordo che, dal 30 marzo 2018 , Google non accetterà più il supporto per l’abbreviazione URL meglio noto come “shortener”, ovvero: goo.gl.
Ebbene, dal 13 aprile soltanto gli utenti già esistenti potranno ancora creare brevi collegamenti direttamente dalla console goo.gl e quindi visualizzare i propri dati di analisi o magari, qualora lo desideriate, scaricare le informazioni del link breve (in formato csv) fino al 30 marzo 2019.

Tutti i collegamenti creati nel frattempo continueranno, comunque, a reindirizzare l’utente verso la destinazione prevista, pertanto, vi suggerisco di utilizzare un servizio alternativo come per esempio:

 

http://svel.to/

 

 

https://bitly.com/

 

 

https://tiny.cc/

admin

Giochi abandonware

Conosci una particolare categoria di giochi chiamata “abandonware“?

Nonostante si tratti di gioghi del passato, pubblicati tempo addietro il cui sviluppo non è proseguito, godono di un grande successo ancora oggi perché sono ancora funzionanti (solo che non risultano aggiornati o supportati dal relativo produttore, anche se continua ad averne i diritti alias ©).

Parliamo quindi di videogame datati oretrogame” che possono essere giocati sui computer degli utenti per mezzo degli emulatori, ovvero, software che consentono di poter riprodurre l’originario ambiente.

Attualmente esiste una comunità di nostalgici e attivi appassionati (tra i quali: programmatori e sviluppatori) che hanno dato vita a “Multiple Arcade Machine Emulator” o “MAME”, oppure, “ScummVM” e alcune piattaforme.

Tra i vari giochi ricordiamo: Bubble Bobble, uno dei più famosi giochi arcade degli anni 80 (due piccoli draghi che usano bolle per imprigionare/eliminare i nemici presenti nei vari quadri del gioco prodotto dalla Taito).

 

L’avvio necessita dell’emulazione DOS.

 

Ecco come procedere:

Step 1.

Scarica innanzitutto il file contenente il gioco

bubblebobble.zip (36 download)

procedi con l’estrazione della cartella (preferibilmente direttamente nell’hard disk, così  ->   C:\bubblebobble), poi, fai il download dell’emulatore (meglio “DOSBox che è addirittura gratuito e in rete troverai facilmente la versione per Windows o MAC OS).

Step 2. 

Lancia DOSBox e scrivi  da Z:\> mount c c:\bubblebobble (premi il tasto Enter o Invio), scrivi:

C: (e nuovamente confermare con Enter), infine, digita dalla tastiera: bubble.exe e convalida (Enter/Invio).

Step 3.

Il gioco dovrebbe ora partire e sarà possibile giocare o uscire premendo il tasto funzione “F10” (se desideri ingrandire la schermata premi contemporaneamente ALT+Enter e buon divertimento!!

 

 

admin

Coding e disegno con numeri e alfabeto

Il file, in versione SMART Notebook e PDF, contiene attività di coding unplugged per programmare e/o disegnare semplici immagini raffiguranti le lettere dell’alfabeto e i numeri.

Se stai cercando una risorsa per la LIM che sia in versione SMART Notebook e quindi in PDF, ti consiglio un sicuro stimolo per un’attività da svolgere in gruppo in modo da poter fare Coding unplugged o disegnare alcune semplici immagini giocando l’alfabeto (lettere) e perfino con i numeri.
Al link che segue troverai una scheda vuota da poter stampare per far lavorare i tuoi alunni collettivamente e contemporaneamente, nulla impedisce di creare e/o programmare le figure che vuoi.

Ecco il collegamento alla versione PDF  qui

Oppure
 
versione per Notebook
[accedi con il tuo account gmail per il download].
admin
LIM

Sviluppare la logica e il pensiero critico con il gioco

Vuoi aiutare i tuoi studenti a sviluppare il pensiero critico con il gioco e cerchi qualche applicazione in grado di aiutarli?

Prova allora “Master Chef Murder” creato per tutti gli studenti di scuola elementare e/o media al fine di far sviluppare  il pensiero critico, il problem-solving e perfino le competenze informatiche.

App nata per dispositivi Apple iOS in seguito a una lunga sperimentazione in classe (gli alunni sono stati invitati a trovare particolari informazioni e risolvere un mistero) e contemporaneamente per farli familiarizzare con gli ambienti scolastici non conosciuti ancora.

 

In breve: l’ispettore Bartram è incaricato, in questo gioco, di dirigere lealcune indagini (grazie alle indagini svolte gli alunni potranno apprendere alcuni contenuti disciplinari e cimentarsi un una caccia al tesoro.

 

Link all’applicazione

https://itunes.apple.com/gb/app/the-master-chef-murder/id1244707246?mt=8

admin

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi